Login

corsi online di WordPress

Mettere il sito offline con WP Maintenance Mode

Se vogliamo intervenire sul sito, effettuare dei backup o aggiornare WordPress e i plugin è buona norma mettere offline il sito. Uno dei migliori plugin per farlo è WP Maintenance Mode.

Una volta attivato, selezioniamo il plugin che ritroviamo nelle Impostazioni dell'area amministrativa.


wp maintenance mode

General

Nella sezione General di WP Maintenance Mode, attiviamo innanzitutto il plugin in modo da mettere offline il sito.

wp maintenance mode impostazioni generali

Quindi, sempre nella sezione General, impostiamo alcune opzioni generali:
- Bypass for Search Bots: permettiamo agli spider dei motori di ricerca di bypassare la modalità offline e scansionare ugualmente le pagine; in genere è preferibile non dare questa possibilità quando il sito è offline;
- Backend Role: definiamo quale ruolo utente ha il permesso di accedere all'area amministrativa del sito; di default il permesso è limitato agli utenti amministratori;
- Frontend Role: allo stesso modo definiamo quale ruolo utente ha il permesso di vedere il sito lato pubblico anche quando questo è offline; lasciando come ruolo "Administrator" solo gli amministratori potranno vedere il sito lato pubblico quando il plugin WP Maintenance Mode è attivato;
- Robots Meta Tag: definiamo le istruzioni robots per i motori di ricerca; con "index, follow" indichiamo ai motori di ricerca di continuare a indicizzare le pagine e seguire i link contenuti in essi (consigliamo di mantenere questa impostazione, a meno che il sito offline non stia subendo una profonda ristrutturazione);
- Redirection: in questo campo possiamo inserire un URL al quale reindirizzare l'utente che effettua il login quando il sito è in manutenzione (digitando cioè http://tuosito.it/wp-login.php);
- Notice: lasciando Yes ritroveremo su tutte le pagine dell'area amministrativa la segnalazione che il sito è offline; è un'opzione molto importante per evitare di lasciare per errore che il sito rimanga offline oltre il dovuto;
- Dashboard link: possiamo aggiungere un link nella pagina del sito in manutenzione che permette all'utente di accedere all'area amministrativa.

Design

wp maintenance mode design

Nella sezione Design di WP Maintenance Mode definiamo il contenuto della pagina del sito offline e l'aspetto grafico.

A livello di Content personalizziamo il:
- Title: è il titolo della pagina; si tratta del tag Title, elemento che non compare nella pagina, ma ad esempio nella finestra del browser;
- Heading: è l'intestazione della pagina;
- Text: è il testo vero e proprio.

E' possibile modificare il colore dell'intestazione e del testo, oltre a poter utilizzare gli editor Visuale e Testo per personalizzare il contenuto.

wp maintenance mode modificare design

A livello di Background, abbiamo la possibilità di personalizzare lo sfondo, utilizzando un'immagine oppure personalizzando il colore (Custom Color). In quest'ultimo caso definiamo con Choose color il colore dello sfondo.

background maintenance mode

 

Modules

modul wp maintenance mode


Nella sezione Modules ritroviamo i moduli che possiamo aggiungere nella pagina del sito offline:
- Countdown: mostriamo il countdown per il ritorno online del sito;
- Subscribe: mostriamo un form che permette all'utente di inserire il proprio indirizzo email e ricevere così l'avviso quando il sito torna online (ritroviamo l'elenco delle email in un file CSV scaricabile sempre nella sezione Subscribe);
- Social Networks: aggiungiamo i pulsanti sociali collegati al sito;
- Contact: mostriamo il form dei contatti, indicando l'email dell'amministratore che riceverà i messaggi e il tipo di effetto grafico;
- Google Analtycs: possiamo continuare a tracciare il traffico sul sito offline, inserendo il codice di tracciamento del nostro account su Google Analytics.


Una volta attivato WP Maintenance Mode ritroviamo nella bacheca la segnalazione che il sito è offline.

modalita sito offline con WP Maintenance Mode

 

Come amministratori continueremo a vedere il sito anche lato pubblico (se così abbiamo definito nella sezione General del plugin), mentre gli altri utenti e visitatori vedranno la schermata del sito offline, con il contenuto, l'aspetto grafico e i moduli che abbiamo definito a livello amministrativo.

sito offline


Come notiamo nell'immagine, occorre procedere con la traduzione dei moduli Subscribe e Contact (tramite la creazione dei file lingua .po e .mo in italiano inseriti nella cartella "languages" del plugin).

Canali social WPCORSI

facebook wpcorsitwitter wpcorsicanale YouTube wordpress

 

Login or Registrati